Brisby e il segreto di Nimh di Don Bluth

Brisby-segreto-del-Nimh-2

Da un film d’animazione che si apre a lume di candela con le parole “Jonathan Brisby è stato ucciso oggi”, non ci si può certo aspettare una storia di spensierata avventura, né il solito prodotto dedicato a un pubblico prevalentemente infantile, nonostante il racconto sia quello di una simpatica famiglia di topini e di una madre pronta a tutto pur di salvare i propri figli. Immagino che chiunque abbia visto […] Continua a leggere

Appena un delinquente, di Hugo Fregonese – Il restauro a Venezia72

Appena-un-delinquente-Apenas-un-delincuente-1-e1443381105710

È stato considerato a lungo un film perduto, impossibile da visionare nella sua originaria completezza. E invece quella che è stata la prima pellicola argentina ad essere proiettata alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1949, può oggi essere vista nella sua interezza, grazie al recente restauro che ne ha ripristinato le parti mancanti mai viste prima. Appena un delinquente (Apenas un delincuente), passato a Venezia 72 tra i classici […] Continua a leggere

Jacques Tourneur, le médium. Filmer l’invisible, il documentario sul regista francese a Venezia72

Jacques-tourneur-le-medium-filmer-linvisible

Meno si vede più si crede, diceva il misterioso Jacques Tourneur, regista di origini francesi  ma statunitense d’adozione, autore tra gli anni ’40 e ’60 di alcuni tra i più begli horror mai realizzati fondati per l’appunto sul rapporto tra realtà e dimensioni fantastiche, fonti di spavento e angoscia esistenziale. Innovatore, ma anche analizzatore della psiche dei suoi personaggi, spinti a vagare tra ombre e fievoli luci, messi dinanzi a quelle […] Continua a leggere

La ragazza che sapeva troppo, di Mario Bava

la-ragazza-che-sapeva-troppo-mario-bava-1

A tre anni da La dolce vita, film che lanciò nel mito Roma e i suoi frivoli ambienti borghesi, nel 1963 esce La ragazza che sapeva troppo di Mario Bava, che ne sembra invece il contraltare dark e angosciante. E non solo perché nel suo film il regista sanremese fa girovagare i personaggi in una Capitale tetra e deserta, svuotata dei jet set chiassosi e calcata da figure solitarie e poco raccomandabili, da […] Continua a leggere

Fiesta e sangue, il bizzarro ma raffinato noir di Robert Montgomery

Fiesta-e-sangue-ride-the-pink-horse-3

Fiesta e sangue è un film non molto noto in Italia, e ancora difficile da reperire nonostante la pubblicazione in dvd della Golem nel 2016 (fuori catalogo). E’ uno di quei casi a sé nel panorama noir classico (qualcuno lo ascrive più nella lista delle “curiosità”, che in quella dei classici veri e propri), che si fanno ricordare non tanto per il contenuto, quanto per lo stile narrativo e il clima […] Continua a leggere

Shock!, tra sogno e veglia nel noir di Alfred L. Werker

shock-1946-vincent-price-werker

Quando mi capita di pensare alla figura femminile noir per eccellenza, la femme fatale, l’immagine che subito mi sovviene – e di certo non sarò il solo – è quella di Phyllis, la bionda pericolosa e manipolatrice a cui Barbara Stanwyck ha dato vita in maniera indimenticabile nel caposaldo del cinema nero americano La fiamma del peccato. Poche sono riuscite a tenerle testa in quanto a perfidia e cinismo. Non mi sarei mai […] Continua a leggere